Cosa aspettarsi dai sintomi di astinenza da eroina

E come sentirsi meglio

Se stai usando l'eroina per un po ', sia come schema regolare, in abbuffata, o se sei diventato dipendente , potresti voler sapere cosa aspettarti se smetti di prendere eroina e inizia ad avere sintomi di astinenza da eroina.

Se sei diventato dipendente dall'eroina, è probabile che tu abbia alcuni sintomi da astinenza quando esci, ma il ritiro può avvenire anche dopo un uso intenso.

La riduzione iniziale dell'eroina può variare nel tempo e nell'intensità, e sebbene i sintomi tipicamente di astinenza inizino da 6 a 12 ore dopo l'ultima dose, raggiungono un picco entro 1 o 3 giorni e gradualmente diminuiscono da 5 a 7 giorni. Tuttavia, alcuni utenti avvertono settimane o mesi di sintomi da astinenza, noti come sindrome da astinenza post-acuta (PAWS).

L'esperienza di ognuno di astinenza da eroina è diversa, ma ci sono alcune caratteristiche comuni, che sono delineate qui.

Pensa di farti prendere dall'eroina come un prestito - ottieni un anticipo su alcuni buoni sentimenti mentre sei in alto, ma poi sei afflitto da un debito di quegli stessi sentimenti durante la caduta del ritiro. Questo è chiamato effetto di rimbalzo e fa parte del modo in cui il corpo mantiene l' omeostasi . Una volta che hai pagato il "debito", puoi sentirti di nuovo bene.

Voglie di eroina

La maggior parte delle persone che si stanno ritirando dall'eroina provano un forte desiderio di assumere più eroina.

Questo è noto come vivendo voglie e voglie sono comuni tra le persone che si ritirano da molte sostanze che creano dipendenza. Parte della brama è guidata dal desiderio di ridurre i sintomi di astinenza da eroina, e parte di esso è il desiderio di rivivere il piacere dell'eroina.

Cambiamenti dell'umore

Sentirsi depresso, ansioso o irritabile, noto anche come avere un umore disforico, è una parte normale dell'astinenza da eroina ed è il debito per l'euforia che hai vissuto durante l'eroina.

Anche senza un passato traumatico, ci si aspetterebbe un cambiamento dell'umore, ma molte persone che usano l'eroina entrano in contatto con sentimenti a lungo soppressi legati al passato abuso quando escono dal farmaco. Questo è uno dei motivi per cui è importante avere un supporto emotivo durante il ritiro. Sebbene questi sentimenti siano spesso intensi durante l'astinenza da eroina, tendono a diventare meno intensi una volta terminata la fase di astinenza. Se ti stai ritirando in una struttura di trattamento, ottieni il massimo dal supporto offerto e prova a ricevere assistenza nella comunità quando il tuo soggiorno è finito. Se i sentimenti di depressione o sofferenza non passano, dovresti consultare il medico per un trattamento appropriato.

Dolori e dolori

Parte del modo in cui l'eroina funziona è bloccare i percorsi del dolore del corpo. Quando ti allontani dall'eroina, c'è un effetto di rimbalzo e ti senti dolorante, soprattutto nella schiena e nelle gambe, e ti senti più sensibile al dolore.

Fluidi corporei eccessivi

Mentre attraversi l'astinenza da eroina, potresti sperimentare una sovrapproduzione di fluidi corporei, come sudore, lacrime e naso che cola. Puoi anche notare i tuoi capelli in piedi. Come con altri sintomi di astinenza, questa è una parte del tuo corpo che si bilancia.

Diarrea e dolore allo stomaco

Una normale reazione del corpo all'astinenza da eroina è diarrea o movimenti intestinali lenti, acquosi e frequenti. Questi possono essere accompagnati da mal di stomaco causati da spasmi nel sistema digestivo. Il disagio della diarrea, il mal di stomaco e la paura di avere "incidenti" rendono difficile seguire la vostra routine abituale.

Nausea e vomito

Sebbene questi sintomi siano angoscianti, nausea e vomito sono aspetti normali dell'astinenza da eroina. Ti porta fuori, ti fa sentire molto a disagio, ti spinge via il cibo e ti tiene vicino al bagno.

Febbre

La febbre è una temperatura corporea elevata. La temperatura corporea varia da individuo a individuo, così come fattori come l'ora del giorno e il ciclo mestruale, ma in generale, una temperatura compresa tra 99 e 99,5 F (37,2 - 37,5 C) è considerata una febbre negli adulti. La febbre è un modo in cui il tuo corpo combatte malattie o infezioni, ma quando stai passando attraverso l'astinenza da eroina, la febbre non è utile per combattere le infezioni, quindi è improbabile che ci sia un danno nel prendere misure per controllarlo.

Rivolgiti immediatamente all'assistenza medica se la tua temperatura supera 103 F (40 C), e non cade con il trattamento, o se hai una grave malattia medica, come problemi cardiaci, anemia falciforme, diabete, HIV o fibrosi cistica o se hai un attacco.

Irrequietezza e problemi di sonno

Le persone che subiscono l'astinenza da eroina spesso sperimentano irrequietezza che, insieme a ansia e insonnia, possono farti sentire abbastanza agitato. L'astinenza da eroina spesso causa problemi di sonno, in particolare l'insonnia (problemi di addormentarsi o di rimanere addormentati). Anche sbadigliando è comune.

Aiuto medico

Mentre molte persone ricevono un'adeguata assistenza medica durante il prelievo di eroina, alcune non lo fanno, per vari motivi. Una ragione è che non credono che nulla possa aiutarli a sentirsi meglio se non più eroina o oppiacei. Tuttavia, possono essere prescritti farmaci che contribuiranno a ridurre il disagio dei sintomi di astinenza da eroina, quindi se possibile, consultare un medico il prima possibile prima o dopo l'inizio del processo di astinenza.

Sebbene sia stato riportato che l'agopuntura a volte avvantaggia le persone che si stanno ritirando dal metadone, sono necessarie ulteriori ricerche per raccomandarlo definitivamente come trattamento.

fonti:

American Psychiatric Association. Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali Quinta edizione (DSM 5). American Psychiatric Association. 2013.

Justice Institute of British Columbia. Programma di utilizzo delle sostanze / uso errato di sostanze. Victoria, BC. 2001.

> Lin, Shih-Ku, Pan, Chun-Hung e Chen, Chia-Hui. Un trial doppio cieco, controllato con placebo, di destrometorfano combinato con clonidina nel trattamento del ritiro dell'eroina. Journal of Clinical Psychopharmacology 34 (4): 508-512. Il 2014.

Wesson, MD, D. Disintossicazione da alcol e altri farmaci. Serie TIP (Improvement Protocol) per il trattamento 19. Dipartimento della sanità e dei servizi umani degli Stati Uniti, Rockville MD. 1995.

> Zhang, Y., Xu, W., Song, X., Zhang, Y., & Chen, L. Agopuntura con Metadone per la sindrome da astinenza da eroina: una meta-analisi di studi randomizzati e controllati. Journal of Agupuncture and Tuina Science , 14: 55-63. Il 2016.